Venaria Reale

February 24, 2019

Sì e svolta a Venaria Reale l'ultima prova per la qualificazione ai campionati italiani di corsa campestre che si terranno sullo stesso percorso tra due settimane.
La prima gara della giornata è stato il cross corto da 3 km, nuova specialità introdotta in occasione della Festa del cross.
Al femminile, netto successo per Palmero Elisa (Atletica Pinerolo) che precede di 22 secondi Marangi Agostino France (C.U.S Torino) che si classifica seconda (10:50).
La terza posizione la conquista Arena Michela (Atletica Canavesana) che termina con il tempo di 12:07.
Nelle prova maschile è Maione Federico (Free-Zone) a vincere con il tempo di 9:24 ma, essendo lombardo, risulta fuori classifica; è infatti Curtabbi Cesare (Gió 22 Rivera), secondo classificato, che si aggiudica la gara, arrivando ad un solo secondo da Maione.
Il terzo classificato è El Bir Ayyoub (Pro sesto atletica) in 9:31, ma anch’egli, iscritto in una società lombarda, risulta fuori classifica.
Al secondo posto nella classifica piemontese arriva Rodà Savoini Mattia (Atletica Sandro Calvesi) con il tempo di 9:40.
A soli due secondi di distanza arriva Lano Marco (C.U.S Torino) che termina la gara in terza posizione tra i piemontesi in gara e 6º assoluto.
Un grande risultato per il nostro portacolori Salacca Anteneh che guadagna la 4ª posizione nel trofeo piemontese e 7ª assoluta in 9:46.
La terza gara in programma era della categoria allieve che si sfidavano su un percorso da 4 km.
Reniero Arianna (Atletica Gaglianico) è, come da pronostico, la prima a tagliare il traguardo concludendo la gara in 15:01 e lasciando un grande vuoto dietro di sè.
La seconda classificata, Gradizzi Silvia (Polisportiva Sant'orso), valdostanza, termina la prova in 15:21 vincendo quindi il titolo di campionessa regionale della Val d’Aosta, poco dopo di lei arriva la terza classificata Piana Alice (Runner Team 99) in 15:23 (2ª posizione per il trofeo piemontese).

La quarta posizione assoluta va alla saluzzese Buochard Noemi che conclude in 15:27, guadagnandosi anche il terzo posto tra le piemontesi. Brava anche Galliano Elisabetta, che dopo i non ottimi risultati delle precedenti prove, si riscatta posizionandosi 12ª in 16:31.
Una brutta giornata invece per Audisio Sofia che si è dovuta ritirare a causa di un infortunio.
Una gara molto competitiva quella degli allievi che vede vincitore Vair Andrea (Atletica Susa) in 16:47 su Mattio Elia (Valle Varaita) che conclude invece la gara in 16:51. La gara si è decisa sul rettilineo finale con Mattio che, dopo aver tirato tutto l’ultimo giro, gli ultimi 150 metri, non riesce a reagire quando Vair lo affianca e lo supera creando un distacco di addirittura di 3 secondi.
La terza posizione se l’aggiudica Matta Davide (Atletica Gió 22 Rivera) in 17:12.
Bersia Stefano, ancora in ripresa dopo mesi di stop a causa di infortunia, è il primo saluzzese ad arrivare con il tempo di 18:43 guadagnando la 30ª posizione; 20:13 l'ottimo tempo dell’altro portacolori saluzzese Cesano Elia che lo porta ad ottenere la 56ª posizione, Fusta Samuele invece, di ritorno da un uno stop dovuto ad un’infiammazione, non molto soddisfatto, si classifica 62 in 20:33.
Si snodava su un percorso da 6 km la gara delle Juniores che ha visto Anna Arnaudo e Licandro Giada protagoniste indiscusse.
Vince la gara Arnaudo (ASD Dragonero) terminando la gara in 22:08, pochi secondi prima di Licandro (Atletica Canavesana) che arriva seconda con il tempo di 22:10. Selva Giovanna (Sport Project) si posiziona al terzo posto dopo una straordinaria rimonta sulla quarta classificata con il tempo di 23:40.
Un’ottima gara per la saluzzese Magnino Chiara che in 27:06 si posiziona 14ª, a sole due posizioni di distanza arriva anche l’altra portacolori del Saluzzo Pereno Camilla in 27:34.
Geretto Leonardo (Dragonero) è il primo a tagliare il traguardo nella gara junior maschili dopo una grande sfida con il secondo classificato con il tempo di 26:23, seguito quindi a soli due secondi da Bevacqua Federico (Atletica Canavesana).
Cotti Giovanni (Sport Project) arriva un po' più staccato, aggiudicandosi un’ottima terza posizione in 26:57.
Bogliotti Lorenzo era l'unico portacolori del Saluzzo tra gli junior, conclude la gara in 31:42 meritandosi la 34ª posizione.

Un grandissimo risultato per il ‘nostro’ Kipngetich Sammy che Vince il cross lungo maschile con quasi un minuto di vantaggio sul secondo classificato tagliando il traguardo in 30:26.
Bouamer Omar (Polisportiva Sant'orso) si classifica secondo con il tempo di 31:24 lasciando alle sue spalle Crivellaro Tommaso (Atletica Roata Chiusani) che arriva in terza posizione terminando la gara in 31:33.
Un grande risultato anche per Albano Rudy che concludendo la gara in 32:01 guadagna la 7ª posizione. Ottima prova anche per i saluzzesi Aimar Paolo 15º assoluto con il tempo di 32:59, per Castello Davide che ottiene invece la 26ª posizione terminando la gara in 33:48 e per Cosimo Stranieri, 81º assoluto, che corre i suoi 10 km in 37:24.
Un gran risultato per Audisio Stefano che conclude la gara in 41:41 guadagnando la 116ª posizione assoluta e il 7º posto categoria nella categoria SM50.

Stefani Elisa (Brancaleone Asti) è la prima a giungere al traguardo nel cross lungo femminile concludendo la gara in 28:45, dopo un’intensa lotta con Cesarò Michela (Carabinieri) che in 28:52 si aggiudica la seconda posizione, 1ª tra le promesse.
A pochi secondi di distanza troviamo Barale Gloria (Cus Torino) che, nonostante il tentativo di fuga, taglia il traguardo in terza posizione con il tempo di 28:57.
Grandissima la ‘nostra’ atleta Beccaria Lorenza che, in 30:45 si posiziona 7ª assoluta e guadagna il terzo posto nella categoria promesse, poco dietro, in 9ª posizione troviamo un’altra portacolori saluzzese, Beltrando Michela, 1ª tra le SF35. 

Alessandra Alliney invece si posiziona 27ª assoluta e 7ª tra le promesse terminando la gara in 34:25.
Concluse le gare assolute, i primi a correre nel pomeriggio sono stati i cadetti su un tracciato da 3km.
Siliquini Edoardo (Safatletica) e Rapallo Davide (C.U.S. Torino) tagliano il traguardo simultaneamente. Sarà solo la classifica a svelare la vittoria di Siliquini in 09:55, lasciandosi alle spalle Rapallo di un solo un secondo (9:56).
La terza posizione va a Romano Simeone (ASD Dragonero) che termina la gara in 09:59.
Il nostro portacolori Mazza Francesco, nonostante sia rimasto chiuso in partenza, riesce, grazie ad una bellissima rimonta, a classificarsi 10º in 10:13, perderò purtroppo la volata finale. Un buon piazzamento anche per Colmo Davide che arriva al traguardo al 25º posto in 10:52. L'ultimo saluzzese ad arrivare è Vincenti Davide che con il tempo di 12:25 taglia il traguardo in 69ª posizione. 

Un percorso da 2km per la categoria cadette che vede le prime tre atlete arrivare insieme al traguardo.
Con astuzia a vincere è stata Roatta Adele (Atletica Mondovì) nello sprint finale in 06:56, seguita da Badini Confalonieri Adelaide (Cus Torino) con il medesimo tempo.
Michieli Greta (Asd Borgaretto 75) si posiziona terza terminando la gara ad un solo secondo dalle prime due classificate.
La saluzzese Bogiatto Noemi sfiora il podio classificandosi quarta in 7:00.
Una grande gara per Ghidini Eleonora che in 7:54 si guadagna un’ottima 21ª posizione.
Fondello Alice termina la sua prima prestazione agonistica in 76ª posizione terminando la gara in 11:20.

Anche tra le ragazze la gara si risolve sul rettilineo finale dove troviamo al primo posto Billo Benedetta (Atletica Bellinzago) in 03:53 seguita, a soltanto un secondo di distanza, da Mandrile Teresa (Dragonero), che aveva tirato gran parte dei 1200 metri, che termina la gara in 03:54.
Sempre numerose le ‘nostre’ ragazze, ben 7 questa volta. La prima a giungere al traguardo è Sarale Michela in 6ª posizione concludendo la gara in 4 minuti netti, la seconda saluzzese Zazzera Carola si posiziona 36ª e finisce la gara in 4:32.
Altre due saluzzesi, Risso Letizia e Banchio Alice, arrivano insieme al traguardo rispettivamente in 41ª e 42ª posizione, entrambe con il tempo di 4:34; a soli due secondi e tre posizioni di distanza arriva Rivero Alice.
Troviamo poi in 100ª posizione Perotto Anna che conclude la gara in 5:13, infine, l’ultima saluzzese a tagliare il traguardo è Perotto Elena che in 5:27 si posiziona 114ª.
Una gara veloce quella dei ragazzi che vede nuovamente Morini Alessandro (Canavese) al primo posto in 03:29.
Gardini Pietro (Bugella Sport) è il secondo ad arrivare tagliando il traguardo in 03:35, in terza posizione troviamo Aimar Alessio (Atletica Pinerolo) che termina la gara in 03:37. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Si ricomincia

January 1, 2018

1/1
Please reload

Post recenti

April 14, 2019

April 6, 2019

March 30, 2019